Rural Re-start


Il programma di consulenza Rural Re-Start di Metafarm Social Food Lab, offre ai propri clienti la possibilità di proporre costruire attività legate alla cultura rurale-contadina. Il programma si rivolge alle aziende che vogliono in ottica innovativa- rurale considerare il visitatore/cliente parte integrante delle attività da loro proposte. Rural Re-Start propone esperienze e format community-based.
Il programma si propone di stimolare i locals insieme ai viaggiatori/clienti a guardare il “viaggio” e l’esperienza fuori dalle immagini promosse dalla macchina turistica classica, promuovendo e proponendo attività che contengano i se il rispetto del territorio, dell’ambiente e delle persone.
I “mestieri”, le attività artigianali tradizionali e le comunità locali vengono riconnesse in modo naturale alle attività turistica/enogastronomica divengono ispirazione e motore di cambiamento per proporre- innovare e ridefinire attività preesistenti o in nascita.
L’obiettivo è di comporre insieme ai nostri clienti una mappa che sia una narrazione collettiva, che apra a un diverso sguardo e sia allo stesso tempo un’occasione dove sperimentare modelli alternativi di turismo locale.
La riconnessione delle attività e dei servizi del territorio ai saperi del luogo alla riapertura di spazi contadini, offere all’offerta enogastronomica e turistica autenticità e sviluppo che la crisi e le nuove tendenze hanno usurpato di importanza.

OBIETTIVI
Promuovere una visione del viaggiatore come cittadino che
fruisce del territorio. Promuovere un turismo sostenibile che sia in grado di sviluppare una nuova economia del turismo. Promuovere esperienze turistiche autentiche basate sul
rapporto diretto viaggiatore-comunità locale. Sviluppo di nuove attrattive turistiche e pianificazione di interventi di rigenerazione basati su nuove economie.


  • Avviamento e gestione di attività ristorative/ricettive nuove e preesistenti;
  • Ideazione di realtà ristorative;
  • Sviluppo dell’offerta Food & Beverage;
  • Formazione del personale / piano di comunicazione;
  • Organizzazioni di eventi pubblici e privati;

Le attività proposte si articolano in sei fasi: